Demanio marittimo


DEMANIO MARITTIMO


SISTEMA INFORMATIVO DEMANIO MARITTIMO
 
Il provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 2012/59763 del 3 maggio u.s. conferma il S.I.D., in coerenza con il quadro normativo vigente, come unico strumento per tutte le Amministrazioni, cen­trali e periferiche, per la gestione amministrativa dei beni demaniali marittimi.
Questo Provvedimento, che introduce nuove modalità di comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati riguardanti le concessioni di aree dema­niali marittime da parte delle PP.AA. che ne gestiscono il rilascio o rinnovo, prevede infatti che per tale adempimento, obbligatorio ai sensi dell’art.6 primo comma lettera e) del DPR n. 605/1973, le PP.AA. interessate “si avvalgano esclusi­vamente del Sistema informativo del demanio marittimo – S.I.D.”.
Si riporta, pertanto, di seguito il link del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti , dal quale attingere le tutte le informazioni necessarie e gli aggiornamenti in tempo reale dell'applicativo Do.Ri.  sistema obbligatorio di compilazione della documentazione (mod. D1 – D2 – D3 – D4) da predisporre, a cura dell'istante, al fine del rilascio e delle modifiche della concessione demaniale e per il suo successivo inserimento nel S.I.D. (Sistema Informativo Demanio Marittimo).

Si informa l'utenza che il S.I.D. contiene i database amministrativi e cartografici delle concessioni emesse sul territorio nazionale ed è previsto dall'art. 104 lett. qq) del decreto legislativo 112 del 98.
o presso l’ufficio del Servizio Demanio Marittimo che resta a disposizione per la stampa degli stralci e delle monografie necessarie.
 
 
UFFICIO DEMANIO MARITTIMO
 
 
L’ufficio è competente per tutte le funzioni trasferite in sub delega dalla Regione e come stabilito nell’art.7 del Piano Demaniale Marittimo Regionale:
  1. rilascio di nuove concessioni;
  2. variazione di concessione esistente;
  3. rinnovo della concessione;
  4. revoca e decadenza della concessione;
  5. autorizzazione al subingresso in concessione corrente;
  6. controllo sull’affidamento a terzi delle attività nell’ambito della concessione;
  7. applicazione dei canoni e loro riscossione;
  8. vigilanza e controllo sull’uso in concessione delle aree demaniali marittime, ferme restando le funzioni di polizia marittima disciplinate dal Codice della Navigazione e dal relativo Regolamento di attuazione e la potestà della Regione di effettuare sopralluoghi e controlli; 
Oltre a:
  • rilascio di autorizzazioni e/o nulla osta per occupazioni e installazioni legate ad esigenze temporanee, manifestazioni, livellamenti e transiti sull’arenile;
  • Autorizzazioni art.24 Reg.C.N. e pareri art.12 per la facile e/o difficile rimozione delle opere costruite sull’arenile;
  • interventi manutentivi di natura ordinaria e straordinaria, di pulizia e segnaletica di legge nonché a quelli finalizzati alla difesa della costa, ivi compresa la manutenzione delle scogliere.
  • gestione spiagge libere
  • gestione del contenzioso (occupazioni abusive non autorizzate – avvii del procedimento - ordinanze di rimozione – suppletive a sanatoria – ingiunzioni di pagamento – accessi agli atti )
  • Misurazione periodica della profondità dell’arenile.
 

 PROCEDURE e COSTI

Le procedure, la tempistica ed i relativi costi sono riportati all’interno della CARTA SERVIZI DEL MARE in vigore fino all’approvazione della versione aggiornata.

carta dei servizi del mare

 

 MODULISTICA
 
I seguenti modelli di domanda sono compilabili unicamente tramite applicativo Do.Ri.  e non saranno più accettati su modello cartaceo compilato manualmente.
 
"D1" Domanda di rilascio di concessione e di eventuale contestuale anticipata occupazione - richiesta di destinazione di zone demaniali marittime ad altri usi pubblici;
"D2" Domanda di rinnovo concessione;
"D3" Domanda di variazione al contenuto della concessione o della consegna effettuata per usi pubblici ad altre Pubbliche Amministrazioni;
"D4" Domanda di Subingresso.
 
Sono stati, altresì, approvati con i decreti di seguito riportati di cui alla pubblicazione dei relativi comunicati in data 5/08/2009 G.U. n.180 i seguenti modelli di domanda in forma cartacea:
 
I seguenti modelli di domanda sono compilabili unicamente nel fomato cartaceo
 
"D5" Domanda di Anticipata Occupazione;   SID - Modello Domanda D5  -  SID - Guida D5   
"D6" Domanda di affidamento ad altri soggetti delle attività della concessione:   SID - Modello Domanda D6  -  SID - Guida D6  
"D7" Nuove opere in prossimità del demanio marittimo:   SID - Modello Domanda D7  -  SID - Guida D7
"D8" Rinuncia alla concessione:   SID - Modello Domanda D8  -  SID - Guida D8  
 
 
 

allegato 1 - COMUNICAZIONE RELATIVA AL RIMONTAGGIO DI MODESTE STRUTTURE MOBILI STAGIONALI GIA’ AUTORIZZATE

allegato 2 - COMUNICAZIONE DI DELIMITAZIONE INVERNALE PER RIMESSAGGIO ARREDI E SIMILARI

allegato 3 - COMUNICAZIONE di DELIMITAZIONE INVERNALE per PREVENIRE ATTI VANDALICI e FURTI

allegato 4 - RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE  DI TRANSITO SULL’ARENILE CON MEZZI MECCANICI TARGATI

allegato 5 - COMUNICAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE DI LIVELLAMENTO DELL’ARENILE SU AREE NON INTERESSATE DAL PROGETTO R.I.C.A.M.A.

allegato 6 - RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE  PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE DI LIVELLAMENTO ARENILE DA EFFETTUARE DURANTE LA STAGIONE BALNEARE

allegato 7 - RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE DEMANIALE ALL’INSTALLAZIONE DI STRUTTURE MOBILI STAGIONALI 

allegato 8 - RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PER MANIFESTAZIONI / EVENTI / VARIE ATTIVITÀ SU AREE DEMANIALI MARITTIME   istruzione per la compilazione

    

Altro
 

RIFERIMENTI NORMATIVI

Codice e Regolamento della Navigazione

S.I.D. Sistema Informativo Demanio Marittimo link esterno (sito internet del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti) 

piano demaniale comunale

nuovo piano demaniale regionale (delib. C.R. n.20/4/ del 24/2/15)

piano demaniale regionale

 

 

PROCEDURA RICHIESTA RIDUZIONE CANONI STAGIONE 2015
 

STAGIONE BALNEARE 2016


News Balneazione


Documenti utili

comunicato stampa 26 agosto sugli ultimi dati

delibera GR 148 del 10-03-2016 - adempimenti - rettifica

ordinanza 2016 determina DPH 18

adempimenti riapertura balneazione acque classificate scarse o di nuova istutizione e temporaneamente vietate - comunicazione

ordinanza balneare 2016 

direttiva dirigenziale del 12-04-2016

elenco concessioni e/o spiagge libere con relativi dati per la stagione balneare 2016
elenco chiusure giornate stabilimenti balneari anno 2015

ordinanza 68/2016

ordinanza 101/2016

planimetria installazione segnali

tavola punti di prelievo campionamento acque

nuovi punti di balneazione

calendario prelievi Arta

Autoriz. Paesaggistica - richiesta Soprintendenza

Autoriz. Paesaggistica - parere

Modailità di conferimento rifiuti stabilimenti

Richiesta di revoca qualifica di acque scarse per il punto "Zona antistante Via Muzii"

Deliberazione Giunta Regionale - Riapertura alla balneazione "Zona antistante Via Muzii"

Rimozione divieto di balneazione "Zona antistante Via Muzii"

Determinazione Regione Abruzzo - Rimozione divieto balneazione "Via Galilei"

Ordinanza rimozione divieto balneazione "Via Galilei"

 

 

Normativa di riferimento 

decreto legislativo 116/2008  link esterno

decreto ministeriale 30.03.2010  link esterno
 

  

Qualità delle acque

analisi chimiche e microbiologiche delle acque del fiume e di balneazione - anno 2016

Arta Abruzzo link esterno 

dati balneazione su sito Arta

Ministero della salute - qualità acque link esterno

 
  

Link utili

demanio marittimo

news balneazione

 

 


ORDINANZE

Ordinanza n.274/2015 - Accesso animali in spiaggia

L.R. n.19 del 17 aprile 2014 - Norme per l'accesso alle spiagge degli animale da affezione. Chiarimenti.
 

ordinanza balneare 2015

ordinanza balneare 2014   modifica ordinanza

ordinanza balneare 2013

Valutazione di incidenza ambientale
Tav. 3 all.C
Sintesi non Tecnica
Relazione all.B
Rapporto ambientale
Modifiche integrazioni
delibera G.R. 568 del 5-8-2013

 

 

 






HOME PAGE
ultimo aggiornamento: luglio 2018